Per raggiungere i tuoi obiettivi, devi capire la storia di Houdini. Houdini era un mago, nonchè un fabbro fantastico. Si vantava di poter fuggire dalla cella di qualunque carcere del mondo in meno di un’ora, a condizione di poterci entrare indossando i suoi abiti normali. Una piccola città della Gran Bretagna costruì un nuovo carcere, di cui gli abitanti erano estremamente fieri. Essi lanciarono una sfida a Houdini: “Vieni a provarci”. Houdini amava la pubblicità e il denaro, quindi accettò. Al suo arrivo, la gente era al colmo dell’eccitazione. Lui entrò trionfalmente in città e varcò la porta della cella. Quando chiusero la porta, Houdini appariva estremamente sicuro di sè. Si tolse la giacca e si mise al lavoro. Nella cintura nascondeva un pezzo d’acciaio di venticinque centimetri, flessibile, duro e resistente, che egli usò per lavorare alla serratura. Dopo trenta minuti la sua espressione baldanzosa era scomparsa. Alla fine dell’ora era madido di sudore. Dopo due ore, Houdini crollò letteralmente contro la porta, che si aprì. Vedi, non era mai stata chiusa, tranne nella sua mente; quindi era chiusa come se mille fabbri vi avessero applicato le loro migliori serrature. Houdini avrebbe potuto aprire la porta facilmente con una piccola spinta. Molte volte hai bisogno solo di una piccola spinta per aprire la porta delle opportunità.

Nella partita della vita scoprirai, stabilendo i tuoi obiettivi e aprendo la mente, che il mondo ti schiuderà il suo tesoro e le sue ricompense. Realisticamente, la maggior parte delle porte chiuse sono nella tua mente. Ops, avrei dovuto dire che erano nella tua mente, perchè stai aprendo le porte pagina dopo pagina, vero?